The Art of the Brick. Le opere d’arte in mattoncini LEGO di Nathan Sawaya in mostra a Roma

Un’area di 1200 mq nello spazio espositivo del SET di via Tirso, ospita, fino al 14 febbraio 2016, “The Art of the Brick”, una tra le 10 mostre al mondo assolutamente da non perdere, a parere della CNN!
L’artista americano Nathan Sawaya, nato in Oregon, studia giurisprudenza alla New York University e diventa avvocato di successo, ma decide di voler portare avanti il suo sogno di bambino: diventare un artista, seguendo la sua vena creativa.
È cosí che inizia a ‘giocare’ con i mattoncini più famosi del mondo : i LEGO !
The Art of the brick 14The Art of the brick 15

Un mattoncino sopra l’altro, con migliaia di pezzi, nei suoi studi di Los Angeles e New York (dove ha più di 4 milioni di mattoncini ordinati per colore), Nathan costruisce le sue opere, reinterpretando capolavori d’arte.

Alcune delle 85 opere in 3D che i visitatori possono vedere da vicino includono l’iconica “Yellow”, una scultura a grandezza naturale di un uomo che si apre il petto e dalla cui cavità escono migliaia di mattoncini LEGO gialli (utilizzata anche per cover di dischi, locandine di film, manifesti…), lo scheletro di un T-rex lungo 7 metri, il Partenone, la Venere di Milo, la Sfinge, la ballerina di Degas, il Bacio di Klimt e riproduzioni di quadri come l’Urlo di Munch, la Gioconda con effetto pixelato, la Notte stellata di Van Gogh, il ritratto di Warhol.

The Art of the brick 7The Art of the brick 12The Art of the brick 5The Art of the brick 10The Art of the brick 11The Art of the brick 4
Tutti i personaggi sono sorprendenti e lasciano il visitatore senza parole. Sawaya trasforma questo giocattolo comune in qualcosa ricco di significato, commovente e spesso provocatorio; la sua devozione per la perfezione spaziale ed il modo in cui concettualizza l’azione, gli permettono di prendere qualcosa con cui quasi ogni bambino ha giocato, elevandolo allo stato dell’arte contemporanea.

Strepitoso il lavoro del curatore della mostra, Fabio di Gioia, che ha valorizzato ogni opera con un gioco di luci davvero magico, permettendo al visitatore di godere appieno di ogni singola opera, entrandone in sintonia.

È una mostra per l’adulto che deve coglier l’elemento del genio di Sawaya , ma anche per i bambini che hanno anche a disposizione uno spazio per giocare e creare con tanti mattoncini LEGO. Bambini che davanti ad ogni opera non riescono a contenere il loro stupore, la gioia, la sorpresa e l’entusiasmo: toccano le opere non riuscendo a credere alla bellezza di ciò che hanno davanti.

In ogni sala sono proiettate frasi che spingono, invogliano alla creatività: “Crea ciò che vedi.Crea ciò che senti.Crea ciò che non hai mai visto.Semplicemente crea!”, “I sogni si realizzano…un mattoncino alla volta!”, “Quasi nessuno ha un blocco di marmo a casa, ma spero che da oggi tutti sentano l’ispirazione tanto da prendere una manciata di LEGO e portarli oltre i sentieri già battuti!”

Il biglietto d’ingresso non è economico ma è una di quelle mostre che vale assolutamente la pena di vedere: nessuno esce scontento!

The Art of the brick 9The Art of the brick 17The Art of the brick 16The Art of the brick 3The Art of the brickThe Art of the brick 13

SPAZIO EVENTI SET
Via Tirso 14,Roma
Dal 28/10/2015 al 14/2/2016
Lun-giov dalle ore 10 alle 20
Ven-sab dalle ore 10 alle 23
Dom dalle ore 10 alle 21